Archive for October, 2008

Cinema: WALL-E

Thursday, October 30th, 2008

WALL-E: Nell’anno 2700 la terra è orami invasa dalle immondizie e l’umanità è fuggita nello spazio nell’attesa che vegna ripulita da dei robot. L’ultimo rimasto si chiama WALL-E e ogni giorno cerca di sentirsi meno solo impacchettando spazzatura. Ma qualcosa cambierà e WALL-E andrà perfino nello spazio per inseguire il suo amore e cambiare le sorti dell’umanità.
Un film bellissimo e molto divertente, lo consiglio.

Cinema: Taxi Driver

Monday, October 27th, 2008

Taxi Driver: Travis Bickle non ha sonno. Lavora dodici ore per notte, il giorno resta sveglio.Trascorre delle giornate tutte uguali e noiose finchè di colpo nella sua vita non cambia qualcosa.
Citazione: “La salute è una cosa che dipende da come ti senti, più ti senti di star male più stai male”
Citazione: “Solo adesso mi accorgo quanto lei assomigli a tutti gli altri, fredda e insensibile c’è ne tanta di gente così specialmente le donne, sono tutte uguali”
Citazione: “La solitudine mi ha perseguitato per tutta la vita, dappertutto. Nei bar, in macchina, per la strada, nei negozi, dappertutto. Non c’è scampo: sono nato per essere solo”
Citazione: “Oggi è l’otto giugno, la mia vita ha preso di colpo un’altra piega, i giorni passavano senza niente di nuovo uno dopo l’altro, impossibile distinguerli, tutti uguali, tutti in fila. Poi all’improvviso ecco il cambiamento”
Citazione: “Ah si certo, ah ah… Vaffanculo figlio di puttana, ti ho visto arrivare sai, pezzo di merda, avanti, avanti su, io non mi muovo, non mi muovo dai, prova a muoverti tu, e muoviti… Non ci provare stronzo. Ma dici a me? Ma dici a me? … Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Eh, Non ci sono che io qui. Di’, ma con chi credi di parlare tu? Ah si è e, va bene…”

Intercettazioni basate sulle emissioni delle tastiere

Wednesday, October 22nd, 2008

(photo credits: lapideo)

Sappiamo bene che al giorno d’oggi i dati, in particolare modo quelli riservati e segreti, sono gestiti ormai interamente in formato digitale da sistemi informatici e che il mazzo di chiavi per accedervi è rappresentato dalle credenziali spesso identificate con username e password.

La conoscenza di username e password permette a chiunque di impersonare il legittimo utente che ha accesso ai dati, visualizzarli e fruirne. La segretezza dell’accoppiata username e password è vitale sia per la segretezza dei dati che per evitare accessi illeciti. Tali credenziali vengono spesso digitate utilizzando una tastiera.

La tastiera, come tutti i dispositivi elettrici, genera un campo elettromagetico che varia ad ogni variazione di stato, quindi anche ad ogni pressione di un tasto.

Martin Vuagnoux e Sylvain Pasini hanno trovato una tecnica per riuscire a misurare la variazione di tale campo elettromagnetico ad ogni pressione di un tasto anche a 20 metri di distanza e di fatto ad intercettare tutto quello che un utente scrive sulla tastiera a distanza.

Ma un video è più esplicativo di mille parole, in particolare se mie 😉


Compromising Electromagnetic Emanations of Keyboards Experiment 1/2 from Martin Vuagnoux on Vimeo.

Come vedete le tecnica non è ancora pronta per l’uso sul campo in intercettazioni vere perchè c’è la necessità di eliminare tutte le possibili fonti di disturbo e di battere lentamente sui tasti, ma con il tempo immagino la tecnica diventerà più fine e rodata.

Talk: Security by example

Wednesday, October 22nd, 2008

(photo credits: Matthew Burpee)

Il 25 ottobre, cioè questo sabato, come in tutte le grandi città italiane si terrà a Trieste il Linux Day in cui parlerò in un talk intitolato “Security by example” di quello che è la sicurezza informatica nei sui molteplici aspetti e sfacettature. Questo è l’abstract:

La sicurezza informatica è un aspetto che coinvolge tutti i livelli del ciclo di vita di un software o sistema informativo, vedremo con l’ausilio di esempi provenienti dal mondo reale quali sono i suoi impatti, le problematiche tecniche toccate, e come cercare di adottare tecniche e tecnologie per mantenere la sicurezza della propria infrastruttura.

Cinema: Burn After Reading, a prova di spia

Sunday, October 19th, 2008

Burn After Reading – a prova di spia: Storie diverse di vite, amori, intollerenze alimentari e tradimenti vengono accumunate in un intreccio di fraintendimenti, ricatti e omicidi.
Con una trama molto intricata e particolare cerca di non farvi pentire del tempo perso a guardarlo, e visto gli attori che vi hannno lavorato, fallendo miseramente.