Contestazione dell’addebito su Carta di Credito: come riparare alle fregature

Post di pubblica utilita` sul diritto di contestazione dell’abbebito, una possibilita` spesso sconosciuta per sopperire alle truffe fatte con Carte di Credito.
Il panorama delle frodi va dalla clonazione della Carta di Credito, e il suo successivo svuotamento, alla truffa online, ad esempio se si acquista un bene online pagandolo anticipatamente con Carta di Credito e poi il negoziante truffaldino non invia il bene e si tiene i soldi.
Ben pochi sanno che il circuito delle carte di credito ci protegge da questo tipo di frodi con il diritto di contestazione dell’addebito, il quale prevede che se e` stato effettuato un addebito non corretto o a fini di frode sulla nostra Carta di Credito la cifra dell’addebito ci sara` tornata, e sara` poi il circuito bancario a cercare di riavere i soldi.
Quindi nel caso si venga truffati, e sulla propria Carta di Credito venga effettuato un addebito non corretto, o per il quale non abbiamo ricevuto la merce acquistata perche` il negoziante fa il furbo, basta segnalare il fatto entro un termine massimo di tempo, si solito 60 giorni, alla banca emittente della Carta di Credito e riavrete i vostri soldi, dopo un po’ di tempo.
Ma ricordatevi che se siete stati soggetto di una truffa online, anche se riavrete i vostri soldi, una denuncia alla Polizia Postale e` bene farla.

Tags: , ,

4 Responses to “Contestazione dell’addebito su Carta di Credito: come riparare alle fregature”

  1. Massimiliano Sala says:

    A me e’ successa una cosa che propriamente non e’ una truffa ma piuttosto una furbata. Ho un abbonamento 3 (offerta dati internet) a canone di 19,00 mensili entro un determinato limite di traffico. Mi sono connesso dalla Croazia con l’apposita chiavetta per non piu’ di 2 ore e mi sono trovato un addebito per roaming extra UE di circa 1.600,00, fatturati e addebitabili il 15/10/08 su carta Visa. Il circuito mi ha informato che non e’ possibile respingere il pagamento ma fare successiva contestazione tramite il loro ufficio legale. Qualche mese fa l’authority aveva costretto 3 ad annullare tutte le fatture che avessero comportato addebiti eccessivi dovuti alla scarsa trasparenza delle loro normative. Che possibilita’ ho io di riavere i miei soldi successivamente all’addebito? E’ lecito che una compagnia telefonica ammetta che si possano pagare 1.600,00 euro per due ore di connessione? Grazie per chi vorra’ gentilmente rispondermi. Massimiliano Sala.

  2. Paolo Rossi says:

    A me invece EDREAMS ha addebitato ingiustificatamente l’acquisto di un volo e poi lo ha stornato. Dettaglio: non ho mai informato nemmeno il mio nome a EDREAMS quanto meno i dati della mia carta di credito!!! Qualche mese fa perĂ² ho prenotato degli alberghi su BOOKING.COM, quindi sospetto della creazione di una banca dati illegale e della circolazione dei dati tra queste aziende!!! Povera privacy!! Occhio a queste aziende!!!

  3. Mauro Vittorio says:

    Dopo quattro mesi dalla disdetta del contratto la OMNITEL mi ha sotratto, in maniera illecita 5 euro. Non avevo nessun debito ne pendenze di alcun genere. Puntualmente contestati La VISA mi ha riferito che devo inoltrare reclamo alla omnitel. Assurdo!

Leave a Reply